Fertility Donna

   Il Vaccino per l'HPV  F.A.Q.                                                                           Pagina Principale Index

Argomenti Correlati: Il Virus HPV:  Generalità, Diagnosi e Quadri Clinici

                                        Terapia delle manifestazioni da virus  HPV

Fertility Donna il sito Italiano che si occupa dei problemi di salute della Donna

Siamo a Milano, in Viale Sabotino 28   Palazzo Trony Centro IKNOS MM Linea Gialla fermata P.ta Romana

per contatti, info e prenotazioni  : fertility@libero.it    02 49460612   347 8330868

 

Responsabile: Dr. F.Petrone medico chirurgo specialista ginecologo
   

 

Si informa che presso il Ns Centro è possibile ottenere la prescrizione e la somministrazione dei vaccini attivi per il virus HPV

 

 

il Vaccino per il virus HPV   sarebbe più giusto dire i vaccini per il virus hpv, visto che adesso ce ne sono più di uno

ma..... a che servono i vaccini per il virus HPV?

   
 

I Vaccini  hanno azione profilattica quindi servono principalmente a chi è sano e non si è mai ammalato di quella determinata malattia, per poter acquisire gli anticorpi e quindi rimanere immune in caso di contagio.

 

Purtuttavia, è stato recentemente dimostrato e come illustrereremo in questo articolo, il vaccino HPV, per le sue particolarità, in determinate circostanze,  può anche aiutare a guarire dalle infezioni da HPV.

 

    Si ricorda attualmente che esistono  Due tipi di vaccini per il virus HPV,  un Terzo vaccino,  il Gardasil 9, sarà  presto disponibile  In Italia ed Europa

 

   
Gardasil

Il Gardasil   è il primo dei vaccini, per il virus HPV, che è stato reso disponibile in Italia

 

il Gardasil che è tipo Tetravalente cioè che immunizza contro 4 ceppi di virus HPV. Il Gardasil è un vaccino oncologico, cioè un vaccino che previene dai tumori, il primo nella storia della medicina, ma anche un vaccino contro le malattie sessualmente trasmesse E' un vaccino Tetravalente, nel senso cheagisce cioè immunizzando su 4 ceppi :6, 11, 16 e 18.  I ceppi 6 ed 11, come sappiamo, sono i  maggiori responsabili dei condilomi, pertanto questo tipo di vaccino è anche per combattere il diffondersi delle condilomatosi genitali da virus HPV, che rappresentano oggi una delle maggiori malattie sessualmente trasmesse.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'altro Vaccino,  si chiama: Cervarix prodotto dalla GSK (Glaxo SmithKline),    ad utilizzo esclusivamente oncologicobivalente, mira solo a prevenire il cancro, infatti agisce selettivamente solo sui ceppi 16 e 18 ritenuti quelli  maggiormente a rischio di neoplasie. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  GARASIL 9   VACCINO ENA VALENTE PER IL VIRUS HPV

 E' attivo su 9 ceppi di virus hpv e precisamente :  6  11  16  18     e    31  33  45  52  58

Attualmente è disponibile in USA e Canada,  recentemente è stato approvato anche dall'agenzia europea dei medicinali e sarà disponbile in Italia ed Europa a partire dal 2016

Il Gardasil 9 offre protezione maggiore nei confronti del virus hpv in quanto immunizza verso 5 ceppi di virus hpv in più rispetto alla versione tetravalente.

Per il resto compreso le  come modalità di somministrazione, è del tutto simile alla versione corrispondente tetravalente

 

   

 

 

Ecco le Risposte alle Vostre F.A.Q. sul vaccino per l'HPV

 

 

I vaccini per il virus HPV sono (primi ed unici, al momento) vaccini oncologici, cioè vaccini in grado di prevenire dei tumori, quali sono questi tumori?  si tratta di tutti i cancri che originano da un infezione da virus hpv, essi sono: del cancro della cervice, il cancro anale, il cancro ella vagina, il cancro della vulva, il cancro dell'oro faringe, il cancro orale ed infine il cancro del pene.

 

 

I Vaccini per il virus HPV non servono solo a proteggere dal cancro,  prevengono anche molte Displasie HPV  correlate quali:

La Displasia del collo dell'Utero, La displasia della Vagina, la displasia della Vulva, la displasia Anale, la displasia del Pene, La displasia dell'Orofaringe, La displasia ella cavità Orale.

I Vaccini Gardasil e Gardasil 9 prevengono anche dalle Condilomatosi.

 

Abbiamo visto a cosa servono i vaccini per il virus HPV vediamo adesso quale è la loro efficacia

 

Attualmente numerosi lavori scientifici e esperienze cliniche hanno dimostrato che entrambi i vaccini Cervarix e Gardasil sono efficaci e funzionano effettivamente, per cui oggi non si dovrebbe più mettere in dubbio la loro efficacia.

 

  Come per tutti i vaccini,  ci si aspetta una risposta migliore di questi vaccini nei soggetti più giovani,  Lavori scientifici recenti,  hanno dimostrato efficacia, del vaccino Gardasil nel 95% in soggetti fino a 45 anni.

Quindi finalmente oggi sappiamo che si possono vaccinare per l'HPV anche oltre che adolescenti, anche i soggetti adulti  fino ed anche oltre i 45 anni.  Purtoppo ancora molta confusione si genera leggendo nelle indicazioni del farmaco, dove si riportano ancora  vecchi lavori che avevano provato il vaccino solo fino a 22 anni, però oggi invece noi sappiamo che l'efficacia del Gardasil si estende da prima dei 6 anni fino ed oltre i 45 anni. Possiamo quindi concludere, che il vaccino HPV può essere somministrato utilmente senza limiti prefissati di età.

 

 

Castelsague X, Munoz et al. efficacia del vaccino quadrivalente nelle donne adulte. BJC 2011

Obiettivo

L’obiettivo primario dello studio è dimostrare l’efficacia di Gardasil nella prevenzione dell’infezione, delle lesioni intraepiteliali cervicali (CIN) e delle lesioni genitali esterne (EGL) correlate ai tipi 6, 11, 16 e 18 di HPV in donne con età fra 24-45 anni e con un follow-up medio di 4 anni.

 

Metodi
Studio internazionale di fase III, randomizzato, doppio cieco, controllato con placebo.
Soggetti di sesso femminile (N=3819), di età compressa tra 24-45 anni in 38 paesi.

 

Risultati
•L’efficacia di Gardasil contro l’endpoint combinato d’infezione persistente, CIN e EGL correlati ai tipi HPV 6/11/16/18 nella popolazione per-protocol è dell’ 88,7% (95% CI: 78.1, 94,8).
•L’efficacia verso le sole lesioni CIN di ogni grado è stata del 94,1%.
•L’efficacia contro le lesioni genitali esterne (VIN, VaIN e condilomi genitali) è stata del 100%
 

 

 
   

 

 Ecco  una domanda veramente importante, che consente di diffondere a tutti una notizia ancora più importante.

Abbiamo detto che come tutti i vaccini anche il vaccino per l'HPV è un vaccino profilattico e non terapeutico, purtuttavia *Lavori recenti hanno dimostrato una azione di efficacia significativa nelle seguenti situazioni:

*MA Asif e CM Perry Drugs 2006; 66(9) : 1263-1271

 

Tutto ciò è dovuto al fatto che il vaccino per l'HPV stimola cosi intensamente la risposta anticorpale da produrre un titolo di anticorpi notevolamente superiore a quello indotto dall'infezione stessa.

 

  Possiamo quindi concludere, che nell'ambito del rapporto di fiducia tra medico e paziente il vaccino HPV può essere somministrato utilmente anche in situazioni di malattia e persistenza di malattia.

 

 

   Come per tutti i vaccini sono i soggetti in giovane età che se ne avvantaggieranno di piu'.

Ma in base alle recenti acquisizioni anche i soggetti Adulti sessualmente attivi di tutte le età, si possono avvantaggiare del vaccino per l'HPV, a partire dalle  categorie professionali a rischio, come ad esempio:  Medici, Infermieri,  Operatori Sanitari (Oss, Ota, ecc), Operatrici ed Operatori professionali del Sesso,  Operatori ecologici, ecc ecc. nonchè altre categorie a rischio specifico. Parenti e Partner sani di soggetti portatori di virus HPV, in particolare figli di genitori portatori di infezione da HPV. Soggetti che sono guariti da un infezione da virus HPV e che vogliono essere sicuri di non contrarre più questa malattia.

 

 

   La vaccinazione primaria consiste di 3 dosi distinte da 0,5 ml, somministrate in accordo con la seguente schedula: 0, 2, 6 mesi.
Quindi dopo la prima dose, la seconda dose deve essere somministrata almeno 1 mese dopo,

 

Importante: Affinchè sia efficace il vaccino basta che tutte e tre le dosi siano somministrate entro il periodo di 1 anno.

 

  Il vaccino deve essere somministrato per iniezione intramuscolare. Il sito preferito è la regione deltoidea del braccio o l’area anterolaterale superiore della coscia.

  Ci va la ricetta medica.

  Ogni dose di Gardasil costa circa 170 euro.

 

 In Italia sono in atto campagne  gratuite di somministrazione  alla popolazione femminile in età adolescenziale.

In alcune regioni il farmaco può essere ottenuto, a parziale pagamento

Si ipotizza che con il tempo ci saranno, sempre in Italia, a seconda delle regioni, altre fascie gratuite o a parziale pagamento

 

 

E' possibile risparmiare sulla somministrazione del vaccino limitando solo a due le dosi da somministrare?

 

Nell'ambito di contenere la spesa pubblica e di estendere i benefici della vaccinazione per il virus HPV al maggior numero di persone si è pensato ad un protocollo ristretto a sole due dosi di vaccino, lavori scientifici ed esperienze cliniche hanno dimostrato l'efficacia anche con il protocollo a due dosi.

 

 

 

 

Evidenze cliniche e scientifiche hanno dimostrato l'efficacia del vaccino per il virus HPV fino a 8 - 9 anni

 

 

 

 Sono molto rare,  e consistono in Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Ricordiamo inoltre che Gardasil deve essere somministrato con cautela nei soggetti affetti da trombocitopenia.

 

In questi 10 anni in cui si è somministrato il vaccino per il virus hpv a Milioni di soggetti, per lo più in giovane età, non si sono mai riscontrati effetti collaterali di rilievo.

D'altra parte vista la grande attenzione che abbiamo verso le fascie adolescenziali, se davvero si fosse manifestato il primo minimo danno, provocato dal vaccino, si sarebbe immediatamente proceduto alla sospensione delle campagne, ciò non è mai avvenuto a fronte di milioni di soggetti vaccinati a tutt'oggi.

Pur tuttavia esistono categorie di persone tra cui, anche medici ed in particolare alcuni pediatri nonchè persone di un certo grado di culturale che per motivi un pò difficili da comprendere, ha messo in circolazione notizie avverse sui vaccini hpv, per lo più inventate e senza alcuna evidenza scientifica, finalizzate a terrorizzazre e dissuadere dalla somministrazione dei vaccini in generale ed in particolare per quelli del virus hpv.

Si è parlato di decessi, insorgenza di malattie come la SLA (sclerosi multipla) etc etc .

Il ministero della salute è persino intervenuto minacciando la sospensione dei medici che si rifiutavano di prescrivere o somministrare le vaccinazioni.

 

 

 

   Il vaccino HPV proteggerà soltanto contro le patologie causate da HPV.. Non c'è quindi protezione verso le altre malattie sessualmente trasmesse, Pertanto, devono continuare ad essere seguite precauzioni appropriate contro le malattie sessualmente trasmesse.

La vaccinazione contro l'HPV non sostituisce l’abituale screening dei tumori del collo dell’utero che deve essere effettuato regolarmente.

 

 

 Il vaccino HPV può essere somministrato a donne in allattamento. Per quanto riguarda invece la gravidanza La vaccinazione deve, essere rimandata a dopo il completamento della gravidanza.

 

 

  Fortunatamente non vi è Nessuna interazione tra vaccino e anticoncezionali estroprogestinici, ne altri farmaci. E' preferibile evitare di somministrar eil vaccino a chi nei 6 mesi prima ha ricevuto immunoglobuline o derivati del sangue.

 

 

Gli effetti collaterali sono simili a quelli degli altri vaccini: Frequentemente : Febbre; eritema, dolore e gonfiore al sito di iniezione; comunemente: al sito di iniezione: sanguinamento, prurito.

 

Si può essere associato, per esempio a quello per l'epatite virale.

 

 


 

 

 

Considerazioni Conclusive

 

   In questa pagina ci auguriamo che tutti abbiano compreso l'Importanza della vaccinazione per Virus HPV, il suo potenziale oncogeno (oncogeno vuol dire che questo virus è in grado di provocare il cancro) sia nell'uomo che nella donna in vari distretti.

 

 leggi la pagina dedicata alla diagnosi del virus HPV 

 Leggi la pagina dedicata alla terapia del virus hpv


 

                                                                   

fertility Donna    presso Centro IKNOS

Milano  Viale Sabotino 28 

Palazzo Trony

MM Linea Gialla fermata P.ta Romana

per contatti, info e prenotazioni  : fertility@libero.it  

 02 49460612   347 8330868

 

 

Questa pagina fa parte del sito fertility Donna  in internet dal 2002

Il materiale contenuto in queste pagine è soggetto a limitazioni di copyright tuttavia può essere copiato, riprodotto o duplicato, a patto che sia fatta la citazione della Fonte con Link al sito   http://www.fertilityit.info

  Benché  queste pagine siano state scritte con la massima attenzione, tuttavia è possibile che vi siano errori ed omissioni di cui non ci si assume alcuna responsabilità.  Particolarmente gradite e-mail di utenti che vogliano segnalare eventuali errori od omissioni, il tutto al fine di rendere questo servizio sempre migliore.

Attenzione: La consultazione di queste pagine non sostituisce la visita medica inoltre se ne consiglia la consultazione esclusivamente ad un pubblico adulto